16 Ottobre, 2020

Al via una nuova campagna di equity crowdfunding

Tempo lettura: 6 min

Dopo l’enorme successo della campagna privata di equity crowdfunding, che in meno di 48 ore ha fatto registrare l’overfunding con il +160%, LIFEdata apre la campagna pubblica di investimento.

L’operazione di Equity Crowdfunding – gestita attraverso una delle principali piattaforme di equity crowdfunding in Italia, BacktoWork​ (https://www.backtowork24.com/online-campaign.php?c=106-lifedata), la società partecipata da Intesa Sanpaolo – si inserisce nel contesto di un aumento di capitale con una valutazione pre-money della società di circa 6,345 milioni di Euro (l’aumento di capitale complessivo è pari a 1 milione di euro, di cui 500mila Euro destinati all’operazione di equity crowdfunding).

Questo secondo round di investimento permetterà all’azienda di:

  • velocizzare il piano di sviluppo tecnologico allargando la propria offerta al settore del software avanzato per produttività da smart working;
  • acquisire clienti in maniera rapida e mirata;
  • anticipare l’internazionalizzazione del prodotto.

Altri due obiettivi importanti saranno il consolidamento del team tecnico e commerciale e il deposito di brevetti relativi a No Code AI e Aware Analytics, quale ulteriore valore distintivo rispetto ai competitor.

Accogliamo con molta positività la risposta a questa nuova campagna di crowdfunding, che già nei primi giorni di lancio riservati solo ai soci ha abbondantemente superato il target minimo”, dichiara Omar Fogliadini, Founder e Managing Partner di LIFEdata. “A partire dal 16 ottobre la campagna di investimento aprirà ufficialmente al pubblico, avremo così l’opportunità di accelerare il go-to-market rendendo disponibili alle aziende nuovi avanzamenti tecnologici, in particolare il rilascio di soluzioni avanzate per lo smart working, sempre con Intelligenza Artificiale No Code, facile da implementare, facile da usare, disponibile subito senza cambiare ciò che già esiste in azienda”.

 

Il posizionamento di LIFEdata

LIFEdata (https://lifedata.ai/it/) è start-up innovativa che ha sviluppato una piattaforma di Intelligenza Artificiale No Code per Omnichannel in grado di accelerare la Digital Transformation delle aziende con soluzioni avanzate – basate su AI – ma chiavi in mano, senza bisogno di sviluppi software ad hoc (non serve cambiare sistemi, la tecnologia è Plug & Play e funziona con i software già in uso in azienda) e senza necessità di avere data scientist o competenze IT specifiche per poter implementare e sfruttare la tecnologia

La tecnologia LIFEdata è già utilizzata da primarie aziende come soluzione chiavi in mano per la gestione delle relazioni a distanza e l’integrazione tra digitale e mondo fisico.

Le soluzioni attualmente disponibili, già pronte e chiavi in mano sono:

  • DIGITAL SERVICE ENABLEMENT: la filiale digitale su Web, WhatsApp, social, Google, Alexa e Google Assistant, senza la necessità di utilizzare altre app
  • OMNICHANNEL COMMERCE: soluzioni per gestione delle relazioni e della vendita da remoto con integrazione digitale/mondo fisico

Le soluzioni sono già in uso da aziende leader quali Janssen – Gruppo Johnson & Johnson, Banca Mediolanum, Ceetrus (leader dei centri commerciali), Ventis (eCommerce con maggiore crescita), Eolo.

La piattaforma ha già le fondamenta per sviluppare il più avanzato sistema di gestione della produttività per smart working, tra gli obiettivi della seconda campagna di crowdfunding avviata con Backtowork.

Con una crescita esplosiva (+770% in Italia)”, osserva Omar Fogliadini, “lo smart working è uno strumento destinato a rimanere in uso, in forma diversa, per la maggior parte delle aziende italiane. Noi vogliamo rendere efficace, produttivo e profittevole questa nuova normalità lavorativa post Covid attraverso tecnologie avanzate basate su Intelligenza Artificiale ma accessibili nell’immediato e semplici da utilizzare per chiunque, come mandare un messaggio, anche vocale, con WhatApp”.

LIFEdata si posiziona tra il mercato delle applicazioni AI business Low-Code ed il Knowledge Management, coprendo le esigenze primarie di digital transformation, dalla digitalizzazione e automazione dei processi ripetitivi all’eCommerce con integrazione dei punti vendita fisici.

Questo posizionamento rende LIFEdata una realtà unica sul mercato italiano e la colloca in un mercato dalle prospettive di crescita molto ampie: il mercato del Low Code ha proiezioni di crescita triple rispetto al mercato dei Big Data e Business Analytics, con un CAGR 2019-2026 del + 44,3%. Il mercato del Knowledge Management ha dimensioni doppie rispetto al mercato dei Big Data e Business Analytics.

 

La crescita di LIFEdata

LIFEdata è delle principali realtà dell’innovazione tecnologica in Italia, legata allo sviluppo e alla diffusione dell’Intelligenza Artificiale No Code utile per lo sviluppo e potenziamento delle aziende e PMI.

Il bilancio depositato per l’esercizio 2019 mostra un valore della produzione per i primi 9 mesi di attività quasi tre volte il fatturato medio della start-up innovativa italiana (secondo dati MISE ultimo trimestre 2019), superando le previsioni di redditività stimate a business plan.

I dati dell’esercizio 2019:

  • Ricavi € 366.606
  • EBITDA € 157.810 (43% su ricavi)
  • Spese in Ricerca & Sviluppo 33% su valore della produzione

L’anno 2020 rappresenta un momento di consolidamento della presenza sul mercato con il maggiore investimento in tecnologia per l’industrializzazione del prodotto. Gli ordinativi di Q4, 2020 portano ad una significativa crescita dei ricavi dal 2021. L’EBITDA rimane sempre positivo raggiungendo un margine stabile oltre il 40% del valore della produzione.

 

News

Ricevi News su Innovazione e Tecnologia per l'Impresa Intelligente